Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 911
VITTORIA - 11/09/2012
Cronache - Finisce a cazzotti una serata di relax ai giardini comunali

"Sguardi proibiti" e rissa alla villa: 2 arresti e 3 donne denunciate

I Carabinieri hanno ammanettato due persone con precedenti e denunciato 3 donne dopo le cure sanitarie
Foto CorrierediRagusa.it

Alla villa comunale si va di sera per rilassarsi e prendere una boccata di ossigeno. Ma se scoppia improvvisa la rissa si finisce in ospedale prima e in carcere dopo. Due arresti e 3 donne denunciate dai Carabinieri di Vittoria: questo il bilancio di una serata trascorsa in mezzo al verde refrigerante dei giardini comunali, uno dei posti più belli che Vittoria vanta. In manette sono finiti Carmelo Zisa, 41 anni, e Giovanni Nasale, 29 anni, entrambi con precedenti. Loro due e 3 donne, G.S. 29 anni, C.B, 19 anni e R.N. 27 anni, se le sono date per motivi che i militari attribuiscono a una questione di «sguardi» e di qualche frase offensiva, pesante e minacciosa.

Roba di ordinaria amministrazione a Vittoria, città in cui devi stare attento dove metti gli occhi e a come li metti. E anche a come ti esprimi nel caso volessi far prevalere le ragioni. La rissa è scoppiata intorno alle 22. Quando le parti si sono sfogate e divise, forse con l’aiuto degli amici presenti, Giovanni Nasale e la ragazza G.S. sono stati trasportati al «Guzzardi» per essere medicati e giudicati guaribili in pochi giorni per traumi contusivi alla guancia e alla spalla ed ecchimosi all’avambraccio. Le donne sono state solo denunciate.


i giornalisti svedesi
26/09/2012 | 15.39.25
giombattista ballarò

Dallo stupore che si evince nel giornalista che ha scritto il superiore articolo, debbo presumere che le sue origini siano svedesi oppure che essendo troppo impegnato in redazione, non abbia mai avuto la possibilità di capire che Vittoria non è affatto diversa da Ragusa, Scicli o Modica, città in cui avvengono le stesse cose che trova strane per Vittoria. Sarebbe opportuno che costui porgesse le proprie scuse ai tanti vittoriesi che non possono essere dipinti da un pennello non certo da artista. Sarebbe giusto per chi vuole fare certi mestieri , tenere sempre presente che una penna ferisce più di un’arma.


"Non neghiamo la realtà"?
18/09/2012 | 9.04.11
Melania Battaglia

"In una città di neanche 70000 abitanti ogni giorno si legge di risse, sparatorie, intimidazioni e altre amenità, spesso causate da futilissimi motivi."
Caro Chirone, Le avevo scritto una lunga risposta ma l´ho cancellata. Sa perchè? Perchè Lei facendo così il perbenista che ha capito tutto della situazione sta facendo il gioco all´inverso. Lei sta solamente lanciando provocazioni gratuite, e chissà per quale ragione assolutamente personale..
"Le stesse reazioni scomposte che si leggono nei commenti denotano questo tipo di cultura che si alimenta di aggressività e di malriposto "orgoglio".
Una cultura lontanissima dalla convivenza civile e dal senso della legalità." Ma quale cultura? Quale aggressività? Quale malriposto orgoglio?
L´unica persona che non alimenta la convivenza civile e il senso di legalità è Lei, si tranquillizzi e continui a leggere i suoi famelici giornali pieni di risse, omicidi, intimidazioni e altre amenità.


Non neghiamo la realtà
15/09/2012 | 10.18.23
Chirone

Questi fatti NON sono ordinaria amministrazione ovunque.
In una città di neanche 70000 abitanti ogni giorno si legge di risse, sparatorie, intimidazioni e altre amenità, spesso causate da futilissimi motivi.
La normalità è ben altra cosa.
Le stesse reazioni scomposte che si leggono nei commenti denotano questo tipo di cultura che si alimenta di aggressività e di malriposto "orgoglio".
Una cultura lontanissima dalla convivenza civile e dal senso della legalità.
Diciamo le cose come stanno.


luoghi comuni=giornalismo di bassa lega
14/09/2012 | 0.11.24
Walter Cavanna

Dopo aver letto le minchiate (è una parola che si trova sul Devoto Oli)che sono state scritte e per giunta gratuite e di bassa lega comunico alla "redazione" che se prima leggevo qualche articolo del mio amico e compaesano Giuseppe La Lota,( a proposito Pè...diglielo a sta "redazione" che ci sono una infinità di persone oneste e dignitose a Vittoria ) da adesso in poi ho settato il pc e tutti i pc della rete in maniera tale da dare il fantomatico segnale qaundo si digita l´indirizzo di questo giornalino..."error 404 page not found" .
Adieu


Colpa di 2 balordi
13/09/2012 | 18.55.19
Medianovittoriese

Come ha ragione la lettrice Melania!!! Due poveri balordi e 3 donnine che vengono alle mani non mi sembra possano rappresentare il vittoriese medio, che, lo sanno tutti, rientra nei crismi dell´italianità mediterranea: forte sostenitore delle sue ragioni, ma molto civile e corretto. E´ meglio descrivere la semplice realtà che cercare di fare rumore a tutti i costi. Buona lettura a tutti