Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1474
VITTORIA - 27/08/2012
Cronache - Discariche abusive e violazioni del codice stradale in aumento

Vittoria e Scoglitti convivono con inciviltà umana e degrado ambientale

La Polizia locale sanziona ambulanti e automobilisti per reati contro l’ambiente e mancato rispetto delle regole di circolazione
Foto CorrierediRagusa.it

Nel delicato settore dell’ambiente il lavoro a Vittoria non manca. In estate, anzi, aumenta. Le discariche abusive crescono a vista d’occhio e la Polizia locale è impegnata in un continuo e capillare controllo del territorio. La foto sopra divulgata dai vigili urbani basta e avanza per farsi un’idea chiara di ciò che regna sulle strade urbane ed extraurbane di Vittoria e di Scoglitti.

«Il nostro obiettivo – spiega il comandante Cosimo Costa – è quello di assicurare il regolare transito veicolare e il rigoroso rispetto delle norme del codice della strada, specialmente limiti di velocità e divieto di sorpasso, reprimendo e sanzionando gli abusi. Particolare attenzione è rivolta in questo periodo alle problematiche ambientali, con servizi di controllo del territorio volti a prevenire e reprimere il cosiddetto «fenomeno delle discariche abusive».

Nell’ambito di tali controlli sono stati individuati due siti adibiti uno a discarica abusiva e l’altro in deposito all’aperto di una vera e propria ‘montagna’ di cartoni provenienti da attività industriali e non smaltiti nei modi previsti sia dalla legge che da una specifica ordinanza del sindaco. In entrambi i casi sono stati adottati i provvedimenti previsti, cioè segnalazione all’autorità giudiziaria, nel primo caso, e verbale per violazione amministrativa, nel secondo, con una sanzione di duecentocinquanta euro.

Sempre per problematiche ambientali è stata presentata all’autorità giudiziaria una denuncia contro ignoti per un incendio di rifiuti speciali che una ditta incaricata dello smaltimento degli stessi aveva provveduto ad imballare nelle forme di legge e che si trovavano stoccati in un terreno, in attesa del trasporto presso i siti di destinazione. Nell’ambito dei controlli annonari effettuati presso il mercatino settimanale che si tiene all’interno dell’ex campo di concentramento, è stato dato impulso alle verifiche sul rispetto dell’ambiente, procedendo alla elevazione di due verbali per violazione della legge che prevede l’obbligo a carico degli operatori di lasciare l’area utilizzata sgombra da ogni cosa: cartoni, buste di plastica ed altro.

Non fa eccezione Scoglitti, dove nei pressi di via Principe di Piemonte, il sito occupato a piacimento dagli ambulanti (sebbene sia stata resa disponibile da anni un’area apposita vicino alla guardia medica, in tutt’altra direzione) viene puntualmente lasciato sommerso di rifiuti e scarti di ogni genere da pulire a carico degli operatori dell’Amiu.

«Abbiamo disposto analoghi controlli – conclude il comandante Costa- in quanto personale di polizia municipale viene impegnato anche in servizi interforze disposti dalla Questura di Ragusa. L’attività di repressione delle violazioni al codice della strada ha portato ad accertare, in questi ultimi giorni, 434 infrazioni per divieto di sosta e sessantaquattro per violazioni quali guida senza casco, mancata revisione, sorpasso in presenza di doppia linea continua, uso scorretto dei dispositivi di illuminazione e di segnalazione visiva. Sono stati effettuati, inoltre, sempre nel periodo di riferimento, sette fermi amministrativi e cinque rimozioni di autovetture per sosta davanti a passo carrabile o in zona riservata a disabili. La squadra infortunistica è intervenuta in tre incidenti, di cui due con feriti ed uno con danni ai mezzi».