Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 918
VITTORIA - 28/07/2012
Cronache - Intorno alle 22,30, a pochi metri dove era stata inaugurata la rotatoria

Sangue sulla Vittoria-Scoglitti, muore ragazza nel giorno del compleanno

Nell’abbordare semicurva, la Lancia s’è schiantata contro il muro della villetta. Celjeta Laraku, dagli amici chiamata Giulia, è uscita dal mezzo lucida e si è adagiata a terra dolorante, a mezzanotte è deceduta in ospedale
Foto CorrierediRagusa.it

Sembrava un incidente stradale di lieve entità, invece qualche ora dopo lo schianto contro il muro di una villetta s’è rivelato mortale. Celjeta Laraku (foto), una ragazza albanese che gli amici chiamavano affettuosamente Giulia, se n’è andata a soli 30 anni, proprio dopo aver festeggiato il suo compleanno. Ed è ancora altro sangue sulla Vittoria-Scoglitti. Alle 22,30 circa, quando da poco s’era conclusa l’inaugurazione della nuova rotatoria che congiunge la frazione marinara con Vittoria, Santa Croce Camerina e Marina di Ragusa.

La ragazza albanese viaggiava a bordo di una Lancia in compagnia di un’amica, M.A, 30 anni, che era alla guida della vettura ed ha riportato trauma toracico addominale guaribile in 30 giorni. Per cause che sono ancora in via di accertamento, la macchina nell’abbordare una semicurva a destra è finita contro il muro di recinzione di una villetta, abbattendolo. Secondo le prime ipotesi, potrebbe essere un malfunzionamento del sistema frenante della vettura. Adesso sotto sequestro la perizia tecnica e messa a disposizione del magistrato. I rilievi dell’incidente sono stati fatti dalla Polizia locale.

I soccorsi sono arrivati immediatamente, anche perché gli agenti dei vigili urbani erano distanti appena 200 metri, dove era avvenuta l’inaugurazione. I vigili hanno chiamato l’ambulanza di Scoglitti, giunta in pochi minuti con il medico a bordo, ed hanno allertato la seconda ambulanza partita da Marina di Acate.

Le due ragazze ferite erano lucidissime e in grado di camminare. Sono uscite dalla vettura e si sono adagiate a terra lamentandosi in attesa dei soccorsi. Il primo mezzo di soccorso ha trasportato al «Guzzardi» l’albanese, ritenuta probabilmente più grave dell’altra. Qualche ora dopo, purtroppo, è giunta la notizia del decesso. Gravissime complicazioni, forse un’emorragia interna è stata fatale per la sventurata ragazza albanese, figlia di un pasticciere, da tanti anni abitante a Vittoria e ormai pienamente integrata con la comunità vittoriese.


Un saluto
30/07/2012 | 18.16.58
Saro

Un saluto a Giulietta da tutti quelli che, come me, ti conoscevano. Eri simpaticissima e sempre sorridente.
Riposa in pace
Un abbraccio ai genitori