Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 1059
VITTORIA - 20/07/2012
Cronache - Tre arresti per detenzione di stupefacenti nelle 3 ore successive al fatto di via Adua

I Carabinieri cercano armi e trovano droga

Arrestati un vittoriese e due marocchini in possesso di cannabis ed eroina

L’omicidio Nigito ha fatto finire nella rete dei Carabinieri anche qualche pesce piccolo che non s’aspettava di vedersi perquisire la casa da cima a fondo. Subito dopo la sparatoria, mentre i militari perquisivano case in cerca di armi, rinvenivano droga. In via Della Resistenza i carabinieri si sono trovati davanti una sorta di serra artigianale costruita sul terrazzo di proprietà di Salvatore Mammamica Conti, vittoriese di 43 anni. Dentro la struttura, 4 piante di cannabis indica dell’altezza di un metro e sessanta, in avanzato stato di maturazione. Con le piante, c’erano anche materiali di vario tipo utili per il taglio. L’uomo è stato collocato agli arresti domiciliari.

Due ore dopo, in via Roma e in via Ricasoli, altra scoperta: 5 dosi di eroina pari a 10 grammi in possesso dei tunisini Mohsen Essoufi, 32 anni, e Anis Alì, 31 anni. Nelle case c’erano anche bilancino, pellicola trasparente e 600 euro in contanti. I due sono stati arrestati e condotti nel carcere di Ragusa.