Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 979
VITTORIA - 20/06/2012
Cronache - La Fiat Uno rubata non si ferma all’alt e scatta l’inseguimento

Topo d’auto preso dopo inseguimento notturno

Giovanni Scollo anziché fermarsi ha preso strade contromano, poi ha lanciato la macchina in corsa contro il muro per fuggire a piedi
Foto CorrierediRagusa.it

Il nuovo questore Giuseppe Gammino vuole maggiore grinta nella lotta la crimine, e le volanti della Polizia di Vittoria non se lo fanno dire due volte. Grinta e velocità d’azione, anche se per arrestare Giovanni Scollo (foto), vittoriese di 22 anni residente a Chiaramonte Gulfi, devono fare gincane e imboccare strade contromano per inseguire la Fiat Uno che era stata rubata a Comiso ad una donna di Noto.

La scorribanda notturna che ha svegliato un pezzo di quartiere della città vittoriese, è avvenuta alle 3,30 in pieno centro cittadino. Gli agenti della volante in servizio intercettano la Uno già segnalata come macchina da ricercare perché oggetto di furto. All’alt imposto dalla paletta degli agenti, Giovanni Scollo, alla guida del veicolo rubato, ha risposto con uno spavaldo tentativo di fuga. Piede sull’acceleratore per sfuggire alla cattura, con la macchina della Polizia dietro a tutto gas e sirena spiegata.

Scollo anziché fermarsi ha imboccato diverse strade contromano fino a quando ha lanciato e abbandonato l’auto in corsa contro il muro per dileguarsi a piedi e nascondersi dietro i veicoli in sosta. I poliziotti lo hanno acciuffato, ammanettato e condotto in commissariato prima del trasferimento in carcere per furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale. La Fiat Uno è stata restituita alla legittima proprietaria con diverse ammaccature.