Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 526
VITTORIA - 30/03/2012
Cronache - L’incidente di ieri sulla Vittoria - Gela si è rivelato mortale

Gaetana Lombardo morta dopo incidente autonomo

La donna è deceduta nel nosocomio di Caltanissetta, dove era stata condotta in elisoccorso Foto Corrierediragusa.it

Non ce l´ha fatta la donna di 40 anni, Gaetana Lombardo, originaria di Niscemi e vittima dell´incidente stradale di ieri sulla Vittoria - Gela. La donna, che viaggiava al volante della sua Punto in direzione Vittoria per recarsi al lavoro, in un magazzino ortofrutticolo, per cause ancora imprecisate ha perso il controllo del mezzo ed è uscita fuoristrada. Gaetana Lombardo è deceduta poche ore fa nell´ospedale di Caltanissetta, dove era stata ricoverata in prognosi riservata tramite l´elisoccorso.

Si è quindi trattato di un incidente autonomo rivelatosi mortale. E’ stato necessario far intervenire l’elisoccorso del 118 che, come accennato, ha condotto Gaetana Lombardo all’ospedale di Caltanissetta, mentre sul luogo dell´incidente si sono recati i Carabinieri della Compagnia di Vittoria. Il traffico sull’arteria è rimasto bloccato ed i militari dell’Arma sono stati costretti a deviare il traffico su strade secondarie con notevoli ripercussioni sulla viabilità.

I Carabinieri hanno effettuato tutti i rilievi del caso per stabilire gli esatti dettagli dell’incidente. Il traffico è ritornato alla normalità dopo la rimozione della carcassa della Fiat Punto.


riaprite la scoglitti gela
30/03/2012 | 21.08.12
luigi

da anni ogni giorno da ragusa mi reco a gela per lavoro e credetemi la 115 e´ un´incubo in quanto ci sono cedimenti dell´asfalto che creano buche pericolossisime ci sono curve a gomito dove l´asfalto oramai logoro diventa scivoloso, per non dire quanto piove che si crea un fiume di fango di 30 cm e non ti rendi piu´ conto di dove sia andata a finire la strada. dove sono le autostrade ? le ferrovie veloci come al nord ? gli aeroporti ? i porti? i servizi che servono alla collettivita´ per vivere meglio ed evitare che un semplice viaggio per lavoro diventi un rischio per la vita .cordiali saluti