Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 750
VITTORIA - 06/03/2012
Cronache - La Polizia di Vittoria denuncia due persone

Paga la spesa alla cassa ma "ruba" lo zafferano e i pinoli!

L’uomo, un niscemese di 51 anni, paga la spesa del carrello ma nasconde in tasca alcune bustine di zafferano e di pinoli per un valori di circa 10 euro. Marocchina denunciata per aver menato l’ex ragazzo

Paga la spesa contenuta nel carrello, ma non le bustine di zafferano e di pinoli: lo ammette e si becca una denuncia a piede libero dalla Polizia. Protagonista della singolare azione, un niscemese di 51 anni abitante a Vittoria. Si è recato in un noto supermercato vittoriese e dopo essere passato dalla cassa pagando regolarmente la spesa, al passaggio della barriera elettronica si è azionato l’allarme acustico che ha allertato il personale in servizio.

Quando passava il carrello con la spesa tutto normale, ma al passaggio del niscemese scattava l’allarme. Perquisiti dai poliziotti, ecco spuntare la «refurtiva», due bustine di zafferano e pinoli, valore circa 10 euro, una somma di gran lunga inferiore alle spese burocratiche e giudiziarie per annotare nel fascicolo dell’uomo la denuncia a piede libero per furto di generi alimentari!.

Più grave, invece, il reato di cui si è macchiata una marocchina di 31 anni, stata segnalata per lesioni personali in danno di un connazionale. I due si conoscevano da circa quattro mesi, nell’ultimo periodo i rapporti si erano incrinati a causa dei dissapori tra la donna e la sorella dell’uomo. Incontratisi casualmente per strada dalle parole sono passati ai fatti. Una volta tanto è andata male all’uomo, che ha rimediato graffi al collo ed al viso comunque guaribili in pochi giorni.