Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 591
VITTORIA - 21/02/2012
Cronache - Denunciato dalla Polizia settantenne per furto di gioielli

Compro oro? No, lo rubo! 70enne si porta via i monili

S.P., 70 anni, cliente distinto e di buona reputazione, approfitta della distrazione del titolare e della commessa per fare sparire gioielli da rivendere al «compro oro» per acquistare farmaci alla moglie
Foto CorrierediRagusa.it

Settantenne, distinto, con la reputazione di buon cliente, entra in una gioielleria dove altre volte aveva comprato monili da regalare alla consorte, e mentre commessa e titolare decidono se dargli la fiducia di portare alcuni oggetti preziosi da far vedere a casa alla moglie prima di comprarli, l’anziano beffa entrambi portandosi via gioielli per un valore di circa 8mila euro.

Per rintracciare S. P., nel frattempo denunciato dal gioielliere, gli agenti di Polizia coordinati dal commissario Rosario Amarù, hanno dovuto attuare escamotage l´escamotage del black out al fine di «stanare» l’uomo dalla sua abitazione dalla quale non usciva da diversi giorni né rispondeva al citofono.

L’episodio è di per sé abbastanza grottesco. Il cliente chiede alla commessa di vedere alcuni gioielli da regalare alla moglie. Non essendo sicuro dei gusti della consorte pensa di portare via gli oggetti preziosi a casa per farli visionare alla moglie. Risposta negativa, perché in assenza del titolare la commessa non può prendersi la responsabilità di fare uscire merce dal negozio.

A quel punto arriva il titolare della gioielleria e comincia a discutere con la commessa. Un attimo di distrazione basta al distinto cliente per arraffare una collana da 2mila 500 euro e altri monili e fuggire. Quando i gestori della gioielleria si accorgono del furto è già tardi per rintracciare S.P.

A fatica, come detto, dopo diversi giorni, i poliziotti hanno stanato di casa il settantenne a seguito di vari appostamenti diurni e notturni grazie grazie a un black out dell’energia elettrica. L’uomo ha ammesso d’aver preso i gioielli senza pagarli per necessità, in quanto doveva alienarli in un «compro oro» al fine di acqistare dei farmaci alla moglie. La Polizia ha già recuperato la collana per un valore di 2mila 500 euro, ma il totale del furto ammonterebbe a circa 8mila euro.