Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 14:58 - Lettori online 931
VITTORIA - 10/02/2012
Cronache - Il mercato ortofrutticolo di nuovo nella morsa dei finanzieri

Blitz Finanza a Fanello: sequestrati 15 box e documenti

Prima dell’alba i militari si sono recati nella struttura mercantile per apporre i sigilli a 15 box già oggetto di indagini giudiziarie
Foto CorrierediRagusa.it

Prima dei commercianti, dei commissionari e dei produttori ortofrutticoli sono arrivati i finanzieri al mercato ortofrutticolo di Vittoria, per completare il lavoro iniziato una settimana fa con l’operazione «Prezzo giusto». Un’ora prima che albeggiasse, i finanzieri, supportati dai «baschi verdi» del Comando provinciale di Siracusa, sono entrati nella struttura di Fanello, in tutto 70 militari, per apporre i sigilli in 15 box (19-23-27-40-42-51-53-55-56-57-59-61-62-63-65) e perquisire uffici di lavoro e della direzione del mercato. Il reato contestato, abuso d’ufficio continuato in concorso. I 15 box sono ora fra quelli da mettere a bando di evidenza pubblica predisposto dall’amministrazione comunale.

Il sequestro preventivo dei 15 box è stato disposto dal procuratore della Repubblica Carmelo Petralia al termine di una lunga indagine avviata qualche anno fa dalla Guardia di Finanza di Vittoria e di Ragusa. Nel contesto sono state effettuate 16 perquisizioni locali, sia presso i predetti box che presso gli uffici della Direzione Mercati. Presso quest’ultima è stata sequestrata in originale tutta la documentazione relativa alle concessioni delle autorizzazioni ad operare presso detti box.

Il provvedimento di sequestro, su richiesta del pubblico ministero Federica Messina, è stato emesso dal gip del Tribunale di Ragusa Claudio Maggioni, che ha concordato con le risultanze degli accertamenti svolti dalle Fiamme gialle nell’ambito dell’operazione «Right price».

Nel corso delle perquisizioni è stato rinvenuto del denaro contante non rendicontato e documentazione che alle prime analisi appare di rilevante interesse investigativo. Inoltre, a riscontro delle ipotesi investigative è stata acquisita una notevole quantità di titoli di credito, utile a ricostruire i rapporti commerciali che i singoli commissionari intrattengono con i produttori e con i commercianti.
Le investigazioni dirette ad evidenziare le illegalità all’interno del mercato sono tuttora in corso ed hanno quale obiettivo principale quello di garantire la concorrenza, la corretta formazione dei prezzi e il pagamento di tutte le imposte. Nel pomeriggio il colonnello Francesco Fallica, che ha coordinato in prima persona l’operazione a Fanello, è andato a Catania con il procuratore Carmelo Petralia per un vertice DDA sempre inerente al mercato ortofrutticolo.

Fra le tante attestazioni di plauso spicca quella di Giuseppe Lumia, deputato nazionale e componente della Commissione antimafia: «Tappa dopo tappa nel mercato ortofrutticolo di Vittoria- scrive Lumia- devono essere ristabilite le condizioni di legalità e sviluppo. Va in questa direzione il sequestro di 15 box in seguito all’operazione della Procura e della Guardia di finanza di Ragusa che qualche giorno fa svelò un sistema diffuso di illegalità, speculazioni e infiltrazioni mafiose».

«Adesso – aggiunge Lumia – è necessario tenere alta l’attenzione e richiamare tutti gli Enti coinvolti nella gestione del mercato affinché adottino provvedimenti che garantiscano ai produttori il giusto prezzo e ai cittadini la qualità dei prodotti. Ecco perché bisogna riformare il meccanismo dei commissionari e introdurre dei protocolli di legalità. È questa l’unica direttrice da seguire per promuovere la crescita sana dell’agroalimentare in Sicilia».

Nella foto sotto, in senso orario, il colonnello delle Fiamme gialle Fallica, il comandante della Polizia municipale Costa, i finanzieri all´interno del mercato ortofrutticolo e, nelle auto, all´ingresso di Fanello. Cliccate per ingrandire.

Da sx il colonnello Fallica e il comandante Costa Le Fiamme gialle all´interno del mercato ortofrutticolo I finanzieri all´ingresso di Fanello

Nomi e Cognomi
10/02/2012 | 17.11.24
camelot

Sarebbe ora che la stampa ed i media in generale cominciassero a rendere pubblici nomi e cognomi di questi 4 delinquenti.
Così almeno potremmo guardarli in faccia, riconoscerli e comportarci di conseguenza...