Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 942
VITTORIA - 11/02/2008
Cronache - Vittoria - Nessuno ha identificato lo scooterista

Senza nome il giovane morto
nell´incidente stradale

Un altro ferito gravissimo è ricoverato a Palermo Foto Corrierediragusa.it

Non si sa ancora nulla dell’uomo morto a Vittoria la sera di sabato sulla Vittoria ? Acate. Il cadavere dello sfortunato cittadino straniero, forse un romeno, si trova presso l’obitorio dell’ospedale di Vittoria, in attesa che qualche parente o conoscente, non vedendolo più in giro, si presenti alle forze dell’ordine per denunciarne la scomparsa. Solo così si potrà risalire alle generalità dello sventurato scooterista che ha perso la vita sabato sera sulla Vittoria ?Acate.

Le indagini sul sinistro vengono svolte dai carabinieri di Vittoria. Ma fino a ieri sera al comando della Compagnia nessuno era in grado di aggiungere un ulteriore commento a quelli che si sono già fatti. Il sinistro s’è verificato sabato sera intorno alle 21,30. La dinamica è molto complicata. Pare che nell’effettuare un sorpasso, il conducente di una Fiat Punto, tale F. D., acatese, abbia travolto il giovane scooterista trascinandolo sul selciato per qualche decina di metri.

Da accertare di quale grado d’illuminazione fosse dotato il motociclo, perché è notorio che spesso gli automobilisti s’imbattono in scooter completamente al buio, condotti il più delle volte da immigrati. Sarà la perizia dei legali ad accertare le responsabilità del sinistro. Per ora si attende solo di potere riconoscere il nome, il cognome e la provenienza della vittima. Il corpo senza vita dello straniero resterà ancora per qualche giorno presso l’obitorio, poi qualcuno dovrà prendere la decisione di ordinarne la sepoltura.

Al "Guzzardi" di Vittoria e al "Regina Margherita" di Comiso non c’è stato invece posto per un altro giovane 18enne, trasportato quindi al «Maggiore» di Modica e poi in elisoccorso a Palermo. Le sue condizioni sono giudicate gravissime a seguito dello scontro frontale tra la Smart sulla quale viaggiava assieme ad un amico, rimasto ferito in modo lieve, e un’altra auto in piazza Calvario.

Un altro incidente meno grave si è invece verificato lungo la Vittoria ? Marina di Ragusa. Si è trattato un questo caso di un altro scontro frontale tra due auto. Le due persone coinvolte se la caveranno con una prognosi di 10 giorni ciascuno.