Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 749
VITTORIA - 28/11/2011
Cronache - Il branco stavolta ha morso a Scoglitti

Ragazza morsa da 5 cani, denunciato il proprietario

La ragazzina tunisina era uscita di casa quando i cani del suo vicino di casa, lasciati liberi, l’hanno aggredita. E’ stata medicata al Pte: guarirà in 10 giorni
Foto CorrierediRagusa.it

Ancora morsi di cani nel ragusano. Stavolta a Scoglitti, vittima una ragazzina tunisina aggredita da 5 cani di proprietà di O. G., 65 anni vittoriese, denunciato dai Carabinieri di Scoglitti in stato di libertà. La ragazza, inquilina del proprietario dei cani, uscita dalla sua abitazione, mentre attraversava il recinto è stata aggredita a morsi dai 5 cani (meticci di cui 3 di media taglia e 2 cuccioli) che il proprietario O.G. aveva lasciato liberi.

La ragazza è stata immediatamente soccorsa e trasportata presso il locale Pte, dove veniva giudicata guaribile in 10 giorni salvo complicazioni per ferite lacero contuse diffuse da morsi di cane. Il proprietario dei cani dovrà ora rispondere dei reati di lesioni personali colpose e omessa custodia e malgoverno di animali. I cani, così come previsto dalla legge, verranno ora inseriti, previa sterilizzazione, nell’apposito registro di cani pericolosi.


viva l´Italia!
29/11/2011 | 16.56.33
giovanni

fra i mille registri, albi e ruoli esistenti in Italia si sono inventati pure un registro dei cani pericolosi... assurdo!
si sono inventati pure la sterilizzazione....
ora che i cani sono iscritti al registro e sono stati sterilizzati siamo a posto: così la prossima volta che morderanno qualcuno non ci sono problemi, perchè i cani sono iscritti e sterilizzati e sembra che i loro morsi così siano innocui...
il proprietario, dal canto suo, se l´è cavata con una denuncia, quindi... allegria e viva l´Italia!