Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 1147
VITTORIA - 31/10/2011
Cronache - Arrestato dalla Squadra mobile pregiudicato vittoriese

Marco Pollicita in carcere per scontare 4 anni

Associazione per delinquere finalizzata al traffico di droga. Reati commessi quando il vittoriese era ancora minorenne. L’ordinanza di custodia firmata dal pubblico ministero Agostino Fera
Foto CorrierediRagusa.it

La Cassazione gli ha dato torto, Marco Pollicita (foto), oggi 26 anni, deve scontare 4 anni di carcere per reati commessi quando era ancora minorenne. Associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti in concorso con altri pregiudicati iblei e nordafricani, già in carcere da tempo. Pollicita aveva fatto ricorso all’ultimo grado, ma nei gironi scorsi la sentenza è diventata definitiva e il procuratore capo della Repubblica per i minorenni di Catania, Agostino Fera, ha emesso l’ordinanza di arresto eseguita dalla Squadra mobile di Ragusa.

A scanso di equivoci, Marco Pollicita aveva fatto perdere le tracce. E’ tornato in questi giorni per la festività dei morti e sabato s’è sentito bussare alla porta dagli uomini della Mobile coordinati dal capo Francesco Marino. Gli investigatori lo ritengono un punto di riferimento rilevante nell’ambito del traffico degli stupefacenti. Aveva cominciato quando era minorenne, ma finora aveva fatto solo pochi giorni di carcere. Adesso la sentenza definitiva dalla Cassazione e la condanna a 4 anni di detenzione.