Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 921
VITTORIA - 31/01/2008
Cronache - Vittoria - Un tunisino violento provvisto del permesso di soggiorno

Minaccia di uccidere la moglie
e il figlio di 2 anni: arrestato

I maltrattamenti familiari andavano avanti dal 2006 Foto Corrierediragusa.it

Minacce di morte e botte alla moglie e al figlio di 2 anni. Arrestato tunisino violento, in regola con il permesso di soggiorno in Italia. In manette è finito Kamel Chalouati (nella foto), 40 anni, responsabile di avere minacciato di morte la propria moglie e di averla insultata e picchiata insieme al figlioletto di 2 anni.

Maltrattamenti familiari che andavano avanti dal 2006. La donna, di 39 anni, stavolta ha detto basta e si è rivolta alla Polizia di Vittoria. Gli inquirenti hanno redatto un verbale alla Procura che ieri stesso ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare contro l’uomo violento al fine di prevenire azioni ancora più gravi di quelle già commesse. Fra le accuse, anche quella di aver fatto mancare i mezzi di sussistenza ai congiunti.

I motivi dei maltrattamenti non sono stari resti noti, ma si pensa ai soliti dissapori familiari che il sesso più forte decide di risolvere usando le maniere dure: le botte e le minacce di morte. L’uomo è già in carcere a disposizione del sostituto procuratore Nicoletta Mari.