Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 1314
VITTORIA - 05/09/2011
Cronache - Operazione di controllo dei Carabinieri

Tunisini tentano di uccidere un romeno. 2 arresti

La vittima è ricoverata al Guzzardi di Vittoria in prognosi riservata

Due immigrati sono stati arrestati per tentato omicidio. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile sono intervenuti in contrada Macconi dove era stata segnalata un’aggressione di un gruppo di uomini nei confronti di una persona. I militari trovavano a terra, esanime, in una pozza di sangue, un romeno che veniva immediatamente trasportato dal servizio 118 presso l’ospedale civile di Vittoria.

Le indagini svolte dai militari che sentivano numerosi testimoni, permettevano di individuare in Said Mohamed Rezgui, tunisino 35enne, e nel fratello Said Hatem, 23 anni, entrambi braccianti agricoli e in regola con i documenti di soggiorno sul territorio italiano, gli autori dell’aggressione ancora presenti sul luogo dei fatti.

Dalla ricostruzione dell’accaduto emergeva infatti che i due tunisini, al termine di un diverbio scaturito per futili motivi con il romeno, C.G.A., 21enne bracciante agricolo, lo colpivano ripetutamente al capo con una pala e un tubo in ferro tanto da provocargli un trauma cranico con fratture alla base cranica tanto da rimanere ricoverato al Guzzardi di Vittoria in prognosi riservata.

I due aggressori venivano quindi dichiarati in arresto e trasferiti nel carcere di Ragusa a disposizione dell’autorità giudiziaria di fronte alla quale dovranno rispondere di tentato omicidio aggravato in concorso e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.