Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:19 - Lettori online 1504
VITTORIA - 13/07/2011
Cronache - Falsa chat inventata da ragazza, nei guai 5 giovinastri

Arresti domiciliari per gli aggressori di 2 giovani

La sera del 5 gennaio 2011 due diciottenni vennero pestati per colpa di una ragazza che disse al suo ragazzo di essere stata importunata mentre chattava

Individuati e sottoposti ai domiciliari i minori che la sera del 5 gennaio 2011 aggredirono due diciottenni vittoriesi per la vicenda della presunta chat molesta nei confronti di una di una ragazza. La diabolica messinscena è stata inventata da una ragazza vittoriese la quale, vistasi negare la volontà di chattare e incontrarsi con un ragazzo che voleva conoscere a tutti i costi, disse al suo fidanzato che era stata importunata da un diciottenne tramite la chat.

Ne scaturì un incontro «chiarificatore» fra maschi, una sorta di spedizione punitiva di 5 sedicenni nei confronti di due giovani diciottenni che la sera del 5 gennaio si recarono in commissariato per denunciare l’aggressione. Le successive indagini della Polizia hanno permesso di individuare il «commando», formato da sedicenni che aggredì con calci e pugni le vittime della ragazza diabolica. I due si sono fatti medicare al Pronto soccorso. A conclusione delle indagini, la Procura dei minori di Catania ha chiesto al gip l’ordine cautelare in casa per i 5 «bravi», con l’obbligo di non lasciare l’abitazione senza autorizzazione del Tribunale.