Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:00 - Lettori online 1568
VITTORIA - 22/09/2007
Cronache - Vittoria - Le reazioni alla cattura dei due latitanti

Il questore Oddo e il sindaco Nicosia: "Questa è la pronta risposta dello Stato"

"I responsabili la pagheranno cara in applicazione della legge"
Il Comune parte civile per condanna esemplare
Foto Corrierediragusa.it

"I due latitanti finiti in manette la pagheranno molto cara per aver sparato tra la gente. La pagheranno cara in applicazione strettissima della legge". Queste le eloquenti parole del questore Giuseppe Oddo (nella foto), poche ore dopo l´arresto dei due criminali che trasformarono per pochi ma terribili minuti Scoglitti in un pericoloso paesino da far west. "Lo Stato - ha concluso il questore - ha risposto con mano ferma, grazie all´incessante opera della Squadra mobile e del commissariato".

Anche il sindaco, Giuseppe Nicosia (nella foto), plaude alla brillante operazione di polizia che ha
portato stamani all’arresto di due dei tre latitanti che che spararono tra la folla a Scoglitti nella notte di ferragosto e dichiara di costituirsi parte civile.

«Era la risposta che aspettavamo dallo stato - ha dichiarato il sindaco ? Voglio
congratularmi con le ottime forze dell’ordine, impegnate in una importante battaglia per il rispetto della legge sul nostro territorio. Carabinieri, Polizia, Guardia di finanza, e quanti combattono per la legalità - aggiunge Nicosia - sappiano che le Istituzioni vittoriesi saranno sempre al loro fianco. A costo di ripetermi, ribadisco che il Comune si costituirà parte civile anche in questo caso, per chiedere una condanna esemplare dei responsabili e per affermare, anche in sede giudiziaria - conlcude il sindaco - la voglia di legalità e di contrasto alla criminalità che hanno questa Amministrazione e tutta la città di Vittoria».

Giuseppe Nicosia