Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1185
VITTORIA - 23/06/2011
Cronache - I professionisti rinviati a giudizio dal gup del tribunale isolano

Morte Bizzarra, a giudizio 4 medici del Civico di Palermo

E’ il ragazzo di Vittoria di 27 anni, deceduto il 26 gennaio del 2009 dopo essere stato trasportato nel nosocomio del capoluogo siciliano per le gravi ustioni subite in seguito a un’aggressione

Rinviati a giudizio dal gup del tribunale di Palermo quattro medici dell´ospedale Civico di Palermo per omicidio colposo: sono ritenuti responsabili della morte di Dario Bizzarra, un ragazzo di Vittoria di 27 anni, deceduto il 26 gennaio del 2009 dopo essere stato trasportato nel nosocomio del capoluogo siciliano per le gravi ustioni subite in seguito a un´aggressione.

Secondo la Procura, i medici rianimatori Giulio Sparacino e Salvatrice Matranga non avrebbero eseguito la corretta procedura per l´incannulamento del paziente, mentre i dottori del centro ustioni Pietro Cucchiara e Nicolò D´Arpa non avrebbero controllato adeguatamente le condizioni del ragazzo che sarebbero precipitate nel giro di pochissimo tempo. L´autopsia escluse che la causa della morte fosse da attribuire all´aggressione e sostenne che il giovane sarebbe sopravvissuto se non ci fosse stato l´errore medico. Dario Bizzarra e il padre Luigi, 59 anni, furono cosparsi di benzina e bruciati vivi il 16 gennaio del 2009 nella campagna tra Roccazzo e Sperlinga.

Luigi Bizzarra, sopravvissuto nonostante le gravi ustioni, ha raccontato che quella sera, assieme al figlio, diedero un passaggio a bordo della loro Lancia Y a due immigrati che portavano in mano un bidoncino. Pare che gli immigrati, senza apparente motivo, diedero fuoc ai due malcapitati, poi soccorsi dai passanti.