Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 754
VITTORIA - 11/06/2011
Cronache - Ignoti hanno sparato due cartucce da caccia all’indirizzo della facciata

Fucilate contro l’autosalone di contrada Salmé

Il titolare è incensurato. Vive nell’ipparino da tanti anni ed ha a che fare con numerose persone della zona. Indaga la Polizia

Due fucilate contro l’autosalone di contrada Salmé sito sulla Vittoria-Acate. Apparentemente senza un perché. Ma la Polizia del Commissariato di Vittoria sta indagando per sapere i motivi che hanno spinto ignoti a scaricare due colpi di fucile da caccia calibro 12, che di solito vengono sparati per abbattere cacciaciagione, contro l’autosalone.

Il proprietario non è vittoriese ma vive nella realtà ipparina da tantissimi anni. Uno che, come dice la Polizia, non ha mai avuto a che fare con la giustizia. Uno, però, che ha a che fare con moltissime persone per via della sua attività commerciale. Ed è questo il punto di partenza delle indagini dopo quanto accaduto intorno alle 23 circa di giovedì sera, quando gli agenti sono stati chiamati per capire qualcosa sulle fucilate esplose contro la facciata dell’autosalone. Un chiaro segnale intimidatorio. Perché?

La polizia scientifica ha rinvenuto, all’esterno del cancello della casa, tre bossoli di proiettile calibro 12 utilizzati per la caccia. Al momento degli spari, all’interno della casa non era presente nessuno. Non vi sono stati danni a persone. «Indagini in corso per meglio chiarire i contorni della vicenda che, comunque, non ha sicuramente alcuna attinenza con la campagna elettorale in corso»- precisa il Commissariato di Vittoria.