Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 656
VITTORIA - 26/05/2011
Cronache - Dopo la condanna penale, anche quella pecuniaria

L’ex poliziotto Giombarresi dovrà pagare 3 mila euro

Fu condannato per corruzione, dovrà risarcire il ministero dell’Interno per danno all’immagine della Polizia di Stato

Prima la condanna penale, adesso arriva quella contabile. Gioacchino Giombarresi, vittoriese, ex ispettore di Polizia in servizio a Comiso, deve risarcire il ministero dell’Interno con 3 mila euro per il danno arrecato all’immagine alla Polizia di Stato. Il pubblico ministero aveva chiesto il pagamento di 5 mila euro. I fatti si riferiscono a 10 anni fa, quando il poliziotto in cambio del pagamento di mazzette variabili dalle 50 alle 500 mila lire, a seconda della difficoltà della pratica, accelerava, coinvolgendo colleghi di lavoro, le pratiche per l’ottenimento del permesso di soggiorno in favore di immigrati.

In sede penale l’uomo era stato condannato per corruzione. Il caso si scoprì quando Giombarresi tentò di corrompere suoi colleghi per accelerare le pratiche in favore degli immigrati. Il comportamento di Giombarresi è stato ritenuto lesivo del rapporto di lealtà dovuto nel suo ruolo istituzionale ed ha mirato ad alterare il buon andamento e l´imparzialità della pubblica amministrazione.