Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 29
VITTORIA - 25/03/2011
Cronache - Ragusa: l’inchiesta sulla truffa finanziaria a una svolta

Truffa, Gerlando Termini dice tutto alla Polizia tributaria

Il leader della Tecnical & trend ha fornito grande collaborazione ai finanzieri. Presto altre clamorose novità? Le vittime truffate sarebbero da 100 a 150
Foto CorrierediRagusa.it

Gerlando Termini è stato interrogato per diverse ore dagli inquirenti del Nucleo di Polizia tributaria della Guardia di Finanza. Ha detto molto, ha vuotato il sacco, ha messo i finanzieri nelle condizioni di capire molto riguardo a come venivano gestiti i soldi dei risparmiatori dalla holding presieduta dal broker vittoriese insieme agli altri soci.

I numeri della truffa vanno a crescere. Le vittime sarebbero da 100 a 150, le persone che sono state accusate dai clienti da 4 a 5. Pere ora, perché l’elenco dei soggetti che hanno avuto un ruolo in questa vicenda che ha messo in subbuglio tutta la provincia di Ragusa, è destinato a crescere. I soldi spariti dai conti correnti degli investitori sarebbero intorno ai 20 milioni di euro.

Numeri che gli inquirenti della Polizia tributaria della Guardia di Finanza hanno avuto modo di riscontrare ieri nel corso dell’interrogatorio, durato parecchie ore, del capo management della Tecnical & Trend. Il broker è stato negli uffici di via Archimede a disposizione degli ufficiali che hanno sentito e trascritto tutti i passaggi delle contestazioni che, secondo i più ottimisti, potrebbero portare a galla altre clamorose novità.

«Il consulente vittoriese coinvolto, Gerlando Termini- dicono gli inquirenti- si è messo a disposizione e sta fornendo proficua collaborazione per chiarire ogni aspetto della vicenda. Le persone che hanno affidato i propri risparmi alla società finanziaria «Technical & Trend Global Financial Service srl», con sedi a Vittoria ed a Ragusa, ed ai promotori finanziari facenti capo alla stessa verranno presto convocati presso gli uffici della Guardia di Finanza di Ragusa per essere sentite».

Per non appesantire il lavoro dei sottufficiali addetti a raccogliere le querele delle vittime, il Comando mette a disposizione il «117». Chi decide di presentare querela può chiamare il «117», lasciare i propri dati anagrafici e recapiti e sarà recapitato appena possibile.