Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 779
VITTORIA - 10/03/2011
Cronache - Vittoria: provoca incidente autonomo nel centro urbano

Ubriaco e con la pistola in macchina: arrestato barista

Intervenuti per soccorrere i feriti, i Carabinieri hanno trovato fra i rottami della Panda una pistola giocattolo resa in arma vera
Foto CorrierediRagusa.it

Arrestato per detenzione di pistola e denunciato per guida in stato di ebbrezza. Un incidente autonomo avvenuto sulla statale 115 all’altezza di via Gassman, ha messo nei guai un barista di 22 anni, Leandro Li Calzi (foto). E’ stato dichiarato in stato di arresto dai Carabinieri di Vittoria intervenuti per rilevare un incidente autonomo Leandro Li Calzi era alla guida della sua Fiat Panda con a bordo un amico, S.F., che ha rimediato ferite abbastanza gravi: fratture multiple oltre ad un trauma cranico commotivo, giudicato dai sanitari dell’ospedale di Vittoria guaribile con 90 giorni di prognosi.

Durante il controllo della vettura, i militari hanno rinvenuto fra i rottami una pistola giocattolo tipo Beretta modello 85, priva di tappo rosso e modificata mediante il taglio della canna originale che era stata sostituita con un’altra di fattura artigianale rendendo pertanto l’arma perfettamente funzionante. Abbastanza per fare scattare l’arresto in flagranza nei confronti del proprietario della macchina incidentata e della pistola.

Ma c’è altro. In ospedale, dove Li Calzi è stato trasportato per avere riportato leggere ferite, è stato accertato che il giovane al momento dell’incidente era con un tasso alcolemico oltre la soglia minima consentita. Guidava in stato di ebbrezza. E’ stato denunciato per guida in stato di ubriachezza. I guai maggiori, però, li ha avuti il suo amico e trasportato, S.F. A questi sono state riscontrate fratture multiple oltre ad un trauma cranico commotivo guaribile 90 giorni.

La macchina è stata posta sotto sequestro e la pistola inviata tecnici della Scientifica per le analisi che dovranno accertare se il giocattolo modificato in pistola vera sia stata utilizzata per scopi criminali negli ultimi tempi. Particolari che dovrà riferire il giovane finito dentro una cella del carcere di contrada Pendente.