Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 14:58 - Lettori online 847
VITTORIA - 26/02/2011
Cronache - Vittoria: l’incidente mortale ieri pomeriggio in contrada Dirillo-Perciata

Scontro Porsche-Clio sulla Vittoria-Gela: perde la vita giovane torinese

La vittima Fabio Di Giacomo, un piemontese di 33 anni. La ragazza è in prognosi riservata Foto Corrierediragusa.it

E’ di un morto e una ferita in prognosi riservata il tragico bilancio dello scontro frontale tra una Porsche e una Renault Clio verificatosi ieri pomeriggio sulla Vittoria – Gela, all’altezza di contrada Dirillo – Perciata, in territorio di Vittoria.

A perdere la vita Fabio Di Giacomo, 34 anni, originario di Torino. Il giovane era al volante della sua Porsche, diretta a Vittoria, quando si è scontrato con la Clio proveniente dalla direzione opposta, guidata da una donna, V.R., 30 anni, residente a Gela. Quest’ultima si trova ricoverata in ospedale con la riserva della prognosi. Le condizioni della donna sono gravi, ma potrebbe anche cavarsela, mentre per il giovane torinese non c’è stato nulla da fare.

Il pauroso schianto è stato fatale al trentaquattrenne, morto sul colpo a causa della profonda ferita alla testa con sospetto trauma cranico commotivo. Fabio Di Giacomo ha difatti sfondato il parabrezza dopo lo schianto. Il corpo esanime era riverso sull´asfalto a circa quattro metri dal punto d´impatto. Il giovane, di origini vittoriesi, da parecchio tempo risiedeva e lavorava a Torino. Si trovava in provincia per una breve vacanza.

Ancora da accertare le cause dell’incidente mortale. I rilievi sono stati effettuati dalla Polstrada. Le carcasse delle due auto sono state sequestrate. Quando si è verificato l’incidente, la pioggia era fitta. Potrebbe essere stata questa una possibile causa dello scontro mortale.