Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:04 - Lettori online 823
VITTORIA - 13/02/2011
Cronache - Vittoria: i poliziotti gli hanno notificato l’ordine di carcerazione

Evade dai domiciliari un volta di troppo, carcere per Iacono

Il vittoriese si trovava in regime di detenzione nella propria abitazione per scontare una condanna definitiva Foto Corrierediragusa.it

Le ripetute violazioni dei domiciliari sono state pagate a caro prezzo da Gaetano Iacono (nella foto), 42 anni, vittoriese. Gli agenti del commissariato sono andati a prelevarlo nella sua abitazione, trasferendolo nel carcere di via Di Vittorio a Ragusa.

I poliziotti gli hanno notificato l´ordine di carcerazione che è stato firmato dai magistrati dell´ufficio di sorveglianza di Siracusa. Iacono si trovava in regime di detenzione nella propria abitazione per scontare una condanna definitiva, risalente al maggio dello scorso anno, perché riconosciuto colpevole di furto di materiale in rame commesso a febbraio dello scorso anno a Scoglitti.

Per questo reato, il vittoriese era stato condannato ad un anno e cinque mesi di reclusione ed al pagamento di una multa di 400 euro.
Di questa condanna, Iacono ha scontato una grossa fetta. Gli restano ancora da espiare quattro mesi. Ma questi li dovrà trascorrere in carcere, dopo che i giudici di sorveglianza di Siracusa gli hanno revocato il beneficio degli arresti domiciliari.

A pesare su questa decisione, le diverse segnalazioni degli agenti del commissariato, che hanno rappresentato come, in più casi, Iacono non sia stato trovato nella sua abitazione, nonostante fosse in regime detentivo. Così gli si sono aperte le porte del carcere di Ragusa, dove gli agenti del commissariato lo hanno trasferito ieri mattina.