Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 835
VITTORIA - 07/02/2011
Cronache - Vittoria: lotta all’evasione fiscale nell’ipparino

Cooperativa edile ha evaso un milione di euro nel 2007

La Guardia di finanza, grazie ai controlli incrociati, ha permesso di accertare l’evasione totale

I controlli incrociati fra banche e pubblica amministrazione funzionano. Hanno permesso di scoprire un’evasione totale per in milione 172 mila euro scoperta dalla Guardia di finanza relativa all’anno 2007. Si tratta di una impresa edile di Vittoria, o meglio una società cooperativa che avrebbe omesso di dichiarare i propri redditi all’Erario.

Nei dettagli, militari del Nucleo di Polizia tributaria del capoluogo, reparto demandato al controllo delle imprese di più ampie dimensioni presenti in provincia, hanno incrociato i dati fiscali presenti nelle numerose banche dati a disposizione della Pubblica amministrazione. Si è così scoperto che la società ipparina non aveva presentato alcuna dichiarazione per l’anno 2007, era cioè un evasore totale.

La conseguente attività di verifica condotta dalle Fiamme gialle ha permesso di quantificare in 1.172.000 Euro l’ammontare esatto dei ricavi non dichiarati, cui devono aggiungersi 20.915 euro di costi non documentati che la società verificata aveva indebitamente contabilizzato in detrazione.

Al termine dell’attività di verifica, gli uffici finanziari sono stati informati al fine di procedere alle relative contestazioni ed al recupero dei cospicui crediti vantati dall’Erario. In questo caso non si è invece proceduto ad alcuna denuncia penale nei confronti degli amministratori della società, perché non sono stati superati i limiti minimi d’imposta evasa previsti dalla legge per procedere in tal senso.