Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 629
VITTORIA - 10/01/2011
Cronache - Vittoria: attimi di panico ma nessun ferito

Va in corto il contatore Enel di un negozio di Vittoria

Il fumo nero ha danneggiato seriamene il negozio prima dell’arrivo dei vigili del fuoco. L’eccessiva tensione dovuta a lavori di potenziamento, ha provocato anche danni a computers, televisori ed elettrodomestici
Foto CorrierediRagusa.it

Momenti di paura a Vittoria ieri sera all’angolo fra via Roma e Cristoforo Colombo. Un aumento di tensione al contatore dell’energia elettrica del un negozio autoricambi Salerno ha scatenato un principio d’incendio nel locale che ha fatto temere ingenti danni. I vigili del fuoco sono arrivati giusto in tempo per evitare il rogo anche alle strutture adiacenti.

L’allarme al distaccamento dei Vigili del fuoco è giunto poco dopo le 21. Il fumo nero che fuorusciva dal negozio ha indotto una signora che abita di fronte al negozio, in via Roma, a chiamare in tempo i pompieri. Il figlio del proprietario dell’esercizio commerciale ha aperto il locale rendendo più facile il lavoro di spegnimento.

L’incidente, si sostiene al comando dei vigili, è stato provocato dall’aumento di tensione dell’energia elettrica dovuta ai lavori di potenziamento di qualche contatore nella zona. Il corto circuito s’è verificato nel negozio per autoricambi e tappezzeria di Salerno, ma in alcune abitazioni sono andati in corto circuito televisori, computers ed elettrodomestici. In pochi minuti si sono bruciati il contatore e i fili coinvolgendo anche gli arresti del negozio provocando l’intenso fumo nero. Si calcolano parecchi danni di cui qualcuno dovrà dare conto e ragione.

Nessun danno alle persone, ma c’è mancato poco. Ieri sera tutti gli abitanti del quartiere e i passanti hanno assistito alle operazioni di spegnimento. Sono intervenuti i tecnici dell’Enel per disattivare il collegamento con la cabina elettrica che serviva gli utenti di quella zona. La Polizia del commissariato ha avviato un’indagine per accertare le cause dell’accaduto e se per caso vi siano responsabilità di qualcuno.