Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:36 - Lettori online 1385
VITTORIA - 20/12/2010
Cronache - Vittoria: il truffatore, originario di Arezzo, è stato rintracciato e denunciato dalla Polizia

Ferrari "venduta" da aretino su internet: vittoriese truffata

Il bolide del cavallino rampante era stato proposto a 180 mila euro, previo versamento di un acconto di 16 mila euro Foto Corrierediragusa.it

La vendita di una Ferrari via Internet alla «modica» cifra, si fa per dire, di 180 mila euro viene proposta da un truffatore toscano ad una facoltosa imprenditrice di Vittoria. Ma l’acquirente, dopo un anno di vana attesa e, quel che è peggio, dopo aver versato un cospicuo acconto di ben 16 mila euro, non ha potuto ancora provare il brivido della velocità al volante del bolide del cavallino rampante. Inevitabile la denuncia a carico del truffatore, che aveva fatto perdere le sue tracce.

L’impaziente donna di Vittoria si era difatti recata qualche mese fa ad Arezzo per conoscere di persona l’affabile venditore, che, però, non aveva la Ferrari in pronta consegna. L’auto era stata descritta dall’abile truffatore come nuova, in quanto usata pochissimo e venduta al presso affare di 180 mila euro. La donna, dopo aver versato l’acconto, va via soddisfatta.

Ma qualche mese dopo, non ricevendo più notizie dall’uomo, la vittima della truffa ritorna in Toscana, scoprendo con sgomento che il venditore aveva traslocato chissà dove. E’ stata la polizia a rintracciare e a denunciare il truffatore. La donna tornerà in possesso dei soldi versati, ma per la Ferrari dovrà rivolgersi ad un rivenditore autorizzato, e soprattutto, onesto.