Euromotor
Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 30 Marzo 2017 - Aggiornato alle 22:37 - Lettori online 559
VITTORIA - 17/12/2007
Cronache - Vittoria - Giro di vite della polizia

In manette un sorvegliato
davvero "speciale"

Sventato anche un furto in un supermercato Foto Corrierediragusa.it

Giro di vite per sorvegliati veramente speciali. Uno alla volta stanno rientrando tutti in carcere per violazione degli obblighi a cui erano sottoposti. L’ultimo della lista a finire in manette è Giovanni Russo (nella foto), vittoriese di 31 anni.

Nonostante il regime della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno a cui era sottoposto, Russo è stato sorpreso dagli agenti della Polizia alla guida di un’Alfa 164 già sottoposta a sequestro in un precedente controllo e privo di patente.

Giovanni Russo è un volto noto alle forze dell’ordine perché nel 2002 è stato arrestato nel corso dell’operazione «Rio» in quanto ritenuto responsabile di associazione mafiosa ed estorsioni ai danni di operatori economici di Vittoria. L’uomo è già in carcere a disposizione del sostituto procuratore Nicoletta Mari.

La notte scorsa, la Polizia, ha anche sventato un furto intervenendo tempestivamente nei pressi di un supermercato sito sulla strada per Gela. Ignoti s’erano introdotti nell’esercizio riuscendo a rubare monete e pacchetti di sigarette. L’allarme ha fatto intervenire la polizia e i ladri sono fuggiti all’arrivo della volante.

Maurizio Pannuzzo, altra vecchia conoscenza delle forze dell´ordine, è finito in manette a Ragusa ad opera dei Carabinieri per essersi abusivamente allacciato ad un contatore per la fornitura di elettricità.