Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 825
VITTORIA - 15/12/2007
Cronache - Vittoria - Sette cassonetti della spazzatura in fiamme

Vandalismo sconcertante.
Nicosia: "Sono attacchi
all´Amiu e alla città"

"Esprimo la mia solidarietà ai vertici dell’azienda" Foto Corrierediragusa.it

Sette cassonetti bruciati in una notte. Atti di vandalismo che hanno provocato sconcerto in città. "Sono attacchi- dichiara il sindaco Nicosia - rivolti all’Amiu e più in generale alle città.

Non sappiamo se si tratta di semplici atti vandalici o di una azione di intimidazione verso l’Azienda di Igiene Urbana e verso le azioni di legalità intraprese dell’Amministrazione comunale.

La migliore risposta alle polemiche innescate contro l’amministrazione in questi giorni, la dà proprio la criminalità che continua indefessamente a cercare di intimidire l’azione di trasparenza e di legalità svolta da questa amministrazione fin dal suo insediamento.

Esprimo la mia solidarietà ai vertici dell’AMIU, qualora questi attacchi fossero di intimidazione nei confronti dell’Azienda, rimasta tra l’altro l’unico baluardo di igiene ambientale, visto il flop nella gestione della discarica da parte dell’Ato e i gravi disagi causati da ciò alla popolazione".

Nei giorni scorsi ignoti hanno abbandonato rifiuti di ogni genere proprio in quartieri centrali della città. "Voglio sottolineare- continua Nicosia- il grande lavoro che stanno svolgendo all’Azienda municipalizzata di igiene urbana anche in considerazione dell’alto livello di inciviltà di quanti tendono a far diventare una discarica perfino il centro cittadino.

In questi giorni abbiamo assistito a valanghe di rifiuti, poltrone, divani, oggetti di arredamento, depositati agli angoli delle strade del centro. Atti di inciviltà e di umana sporcizia o di aggressione e delegittimazione nei confronti dell’AMIU e di questa amministrazione? Sottoponiamo l’interrogativo alla città e alle autorità competenti".