Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 14:58 - Lettori online 655
VITTORIA - 14/12/2007
Cronache - Vittoria - Il titolare di un esercizio commerciale ne deteneva una quantià superiore al limite massime consentito dalla legge

Botti di Natale sequestrati
dalla Guardia di Finanza

E intanto nella notte 10 cassonetti sono stati incendiati Foto Corrierediragusa.it

Arriva il Natale, esplodono i botti. E la Guardia di Finanza intensifica l’azione di contrasto. I finanzieri della Tenenza di Vittoria, nel corso di un servizio volto alla repressione della detenzione illegale di fuochi d’artificio, hanno individuato, nelle vie centrali di Vittoria, un esercizio commerciale al cui interno era esposto e detenuto per la vendita un’ingente quantitativo di fuochi d’artificio: oltre 50.000, per complessivi 90 chilogrammi.

Il materiale pirotecnico era sottoposto a sequestro perché detenuto in quantità superiore a quella legalmente consentita ed il responsabile dell’esercizio commerciale denunciato a piede libero, alla Procura della Repubblica di Ragusa, per il reato di illegale detenzione di materiale esplodente in assenza delle previste autorizzazioni e licenze, in violazione del codice penale e delle leggi di pubblica sicurezza.

Nella notte invece ignoti piromani hanno incendiato 10 cassonetti in centro, con particolare riferimento a via Nicosia.

(Immagine di repertorio)