Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 934
VITTORIA - 07/10/2010
Cronache - Vittoria: la donna è la moglie del presidente dell’Ascom

Preso uno dei presunti rapinatori della gioielleria "Princess", titolare picchiata

Gli altri due complici sono in corso d’identificazione
Foto CorrierediRagusa.it

Picchiarono in maniera violenta la titolare di una gioielleria di via La Marmora, nel centro di Vittoria, peraltro moglie del presidente dell’Associazione commercianti, portandosi via monili per un valore di qualche migliaio di euro. A distanza di circa un mese dal colpo, la polizia ha arrestato uno dei tre rapinatori. Le manette sono scattate per Emanuele Melfi (nella foto), 35 anni, di Vittoria, già noto per reati specifici. Gli altri due complici sono in corso d’identificazione.

Determinanti le testimonianze e le riprese del sistema di telecamere a circuito chiuso per addivenire all’identità del malvivente. Uno dei tre rapinatori, picchiò senza motivo la titolare della gioielleria, prendendola a schiaffi e provocandole ferite al volto, mentre gli altri due arraffavano i gioielli. Pochi giorni fa un’altra rapina è stata compiuto ai danni di un’altra oreficeria, sempre nella stessa zona.

Ironia della sorte, stavolta è stato lo stesso presidente dell’Ascom, assieme ad altri passanti, a bloccare il rapinatore, un diciottenne di Vittoria di buona famiglia, incensurato e campione di kick boxing. Adesso la soddisfazione per il presidente dell’Ascom è quasi completa, visto che anche uno dei tre autori del colpo alla sua gioielleria è stato assicurato alla giustizia. Restano solo gli altri due complici.