Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1273
VITTORIA - 09/09/2010
Cronache - Vittoria: i Carabinieri sventano traffico di droga a Costa Esperia

Droga, arrestati 4 nordafricani con 4 chili di hashish

Si tratta di 3 tunisini e un algerino. Il blitz dei militari dell’Arma lungo la costa scoglittese, da tempo tenuta sotto controllo per traffico e spaccio di stupefacenti Foto Corrierediragusa.it

Arrestati dai Carabinieri di Vittoria 3 tunisini e un algerino per detenzione di sostanze stupefacenti. Gli immigrati sono stati trovati in possesso di 4 chilogrammi di hascisc, in parte addosso, in parte nascosta in un casolare di Costa Esperia dove i 4 vivono. Il valore complessivo della droga era di 740 euro. Il quartetto aveva messo su un giro di droga a Scoglitti.

In particolare, due degli immigrati sono stati fermati a Costa Esperia mentre spacciavano droga a connazionali e giovani del luogo. Subito fermati, i due sono stati identificati in Naser Mahmoud, 35enne, tunisino, e Baccouche Abderazak, anch’egli 35enne, tunisino.

Sottoposti a perquisizione personale, i due immigrati sono stati trovati in possesso di alcune dosi, nonchè di 21 panetti di hashish, del peso di 100 grammi ciascuno, e di svariate banconote presumibile provento dell’attività di spaccio. Vista la situazione, i militari decidevano di estendere la perquisizione anche al vicino domicilio di fortuna dei due, un garage abbandonato ubicato nella vicina contrada Riviera Mediterraneo.

I militari hanno quindi trovato altri due stranieri, Ben Bin Alì, 31enne, algerino, domiciliato ad Acate e Elajni Houssine, 26enne, tunisino, domiciliato a Vittoria, che, alla vista dei militari, si precipitavano a nascondere altri 23 panetti del peso di 100 grammi ciascuno della stessa sostanza stupefacente.

L’azione repentina non è sfuggita ai Carabinieri della Radiomobile che subito recuperavano la droga. E´ stato rinvenuto anche un motociclo Kymko People privo di targa risultato rubato ad agosto scorso in Santa Croce di Camerina. Il motoveicolo è stato restituito al legittimo proprietario. Al termine dell’attività di polizia sono stati recuperati e sottoposti a sequestro oltre 4 chili e mezzo di hashish, un motociclo rubato e 740 euro in banconote di piccolo e grosso taglio. Si tratta quindi di immigrati irregolari che hanno pensato di aumentare i profitti con il traffico degli stupefacenti, adesso finiti in carcere.