Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:41 - Lettori online 1464
SIRACUSA - 07/07/2015
Cronache - E’ successo in un supermercato di Pachino

Donna si ustiona con bottiglia di acqua alla "Despar"

La donna per fortuna sta bene Foto Corrierediragusa.it

Una donna è rimasta ustionata al braccio da un liquido fuoriuscito da una bottiglia di plastica di acqua minerale in apparenza integra. E´ accaduto in un supermercato della Catena "Despar" a Pachino. La stessa "Despar Sicilia" ha diramato una nota rivolta a tutta la Sicilia orientale per mettere in allarme i consumatori su possibili, anche se remoti, rischi: "Vi comunichiamo - si legge testualmente nel comunicato - che in un punto vendita "Despar" di Pachino, sabato 4 luglio scorso una signora ha denunciato che all’apertura di una bottiglia di acqua "Levissima" da un litro e mezzo, appartenente al lotto n° 5150087105 con scadenza 05/2016, attraverso un foro, è fuoriuscito un liquido che le ha provocato delle ustioni al braccio.

Trattandosi, come sembra, di un caso isolato e provocato da qualche individuo instabile - prosegue la nota - abbiamo ritenuto di invitare i nostri colleghi e collaboratori e tutti voi clienti a verificare per quanto possibile l’integrità delle confezioni nel reparto liquidi e di prestare la massima attenzione - conclude la "Despar Sicilia" su eventuali comportamenti anomali". Per la cronaca, la donna sta comunque bene dopo le prime cure ricevute in ospedale.