Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 488
SCICLI - 07/07/2010
Cronache - Scicli: la nuova ordinanza dei sindaci di Scicli, Vittoria e Comiso

In 3 comuni si può bere alcolici fino alle 2 e 30 di notte

A seguito di quanto concordato in Prefettura a Ragusa, nel corso della seduta del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica

I sindaci di Scicli, Vittoria e Comiso, rispettivamente Giovanni Venticinque, Giuseppe Nicosia e Giuseppe Alfano, fanno marcia indietro, almeno parzialmente, ed estendono l’orario di somministrazione di bevande alcoliche nei locali pubblici, dopo i contestati divieti della precedente ordinanza. I gestori dei locali avevano difatti lamentato un notevole calo del volume d’affari e lo stesso Antonello Firullo del sindacato balneari aveva incitato alla «disobbedienza».

Adesso i 3 sindaci rivedono l’ordinanza, anche per evitare che il «popolo della notte» possa «migrare» verso altre città. I nuovi orari, estesi, per poter bere fuori alcolici sono i seguenti: fino alle 2 di notte fino al 5 agosto, mentre dal 6 al 22 agosto sarà possibile bere fino alle 2.30. Dopo questi orari, i gestori dei locali dovranno tassativamente interrompere la somministrazione di alcolici.

I 3 sindaci hanno adottato questo provvedimento a seguito di quanto concordato in Prefettura a Ragusa, nel corso della seduta del Comitato Provinciale per l´Ordine e la Sicurezza Pubblica a cui hanno partecipato, oltre ai sindaci dei comuni iblei, anche rappresentanti delle forze dell´ordine e delle associazioni di categoria. Ovviamente i 3 sindaci fanno appello al buon senso dei gestori dei locali e degli avventori, invitati a bere responsabilmente. Anche gli altri comuni iblei potrebbero seguire a breve l´esempio.