Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:06 - Lettori online 1140
SCICLI - 16/05/2010
Cronache - Scicli: i danni alla struttura sono stati limitati

Incendio doloso alla pizzeria "La spiaggetta" di Sampieri

I piromani hanno cosparso il locale di benzina, ma si è agito in tempo per evitare guai peggiori

Un pizzico di fortuna, la prontezza di spirito di uno dei proprietari e la velocità dei vigili del fuoco hanno contribuito a ridurre al minimo gli altrimenti grossi danni che la pizzeria «La spiaggetta» avrebbe potuto riportare a causa dell’incendio doloso appiccato l’altra notte. La pizzeria «La spiaggetta» è annessa all’omonimo camping a Sampieri. I piromani avevano cosparso di benzina la struttura, in modo da ridurla in cenere.

Ma non è stato così. Il fato ha voluto che, neanche una decina di minuti dopo che le fiamme avevano cominciato a divampare, è passato uno dei proprietari nei pressi della pizzeria. L’uomo, che stava facendo ritorno a casa, si è insospettito dall’assenza delle luci notturne, che, in base alla programmazione del timer automatico, dovevano restare accese ancora per un’ora. Giunto nella struttura, il proprietario non si è perso d’animo, e, dopo aver chiamato i vigili del fuoco, si è dato da fare in prima persona per spegnere il rogo, utilizzando gli estintori in dotazione al locale. Il celere arrivo dei pompieri ha scongiurato ulteriori danni. La struttura ha riportato solo l’annerimento delle suppellettili.

Non è stata intaccata né la cucina, né la parte esterna del locale, che risulta quindi agibile. La pizzeria riaprirà i battenti, come previsto in origine, il prossimo 15 giugno, per l’intera stagione estiva. Sono intervenuti i carabinieri per svolgere le indagini e sentire il proprietario della pizzeria. Anche il sindaco di Scicli Giovanni Venticinque è stato sul luogo dell’attentato incendiario, per manifestare solidarietà ai gestori della pizzeria, che, d’estate, assicurano lavoro a una quindicina di persone. «La spiaggetta» lavora a pieno regime, risultando tra i locali più frequentati del litorale. I carabinieri si stanno dando da fare per risalire all’identità del piromane, che, stando alle prime indagini, avrebbe agito con l’ausilio di uno o più complici.