Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 692
SCICLI - 14/07/2009
Cronache - Scicli: la morte del 18enne sembra si avvenuta in circostanze poco chiare

Decesso Castronuovo, alla guida del camion c´era un uomo

Il giovane era in comitiva a bordo del mezzo pesante condotto in maniera spericolata su una strada sterrata
Foto CorrierediRagusa.it

Ci sarebbe stato il padre di uno dei tre ragazzi alla guida del camioncino ribaltatosi e finito addosso a Salvatore Castronuovo (nella foto di sciclinews.com), uccidendolo. Lo sciclitano di 18 anni è rimasto schiacciato dal cassone. Castronuovo, operaio edile, nella notte tra venerdì e sabato si trovava in compagnia di un paio di amici, suoi coetanaei. Dopo una grigliata di carne e qualche birra di troppo, per vincere la noia il gruppetto si era messo alla guida di uno dei mezzi pesanti di proprietà del padre della vittima, titolare di una impresa edile molto nota nello Sciclitano.

L´incidente è avvenuto in contrada Trellalici, in aperta campagna, nei pressi della frazione di Arizza, intorno alle 23, lungo una strada sterrata. L´uomo alla guida avrebbe percorso la stretta arteria in maniera spericolata, causando il ribaltamento del mezzo pesante. Sul cassone si trovavano i ragazzi, tra cui Castronuovo, che ha avuto la peggio. Lunedì sono stati celebrati i funerali nella chiesa del Carmine a Scicli.

Ancora da accertare come mai il padre di uno dei tre ragazzi si fosse messo alla guida del camioncino in maniera così poco sicura. Saranno le indagini dei Carabinieri a chiarire questo aspetto della vicenda. A carico dell´uomo è prospettabile l´ipotesi di reato di omicidio colposo.