Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 867
SCICLI - 08/05/2009
Cronache - Ragusa: la struttura di legno era ubicata tra Punta Braccetto e Scoglitti

Incendio doloso distrugge lo chalet "Kinè" a Passo Marinaro

Il titolare avrebbe riferito ai Carabinieri di non aver ricevuto minacce o richieste di carattere estorsivo

E’ di matrice dolosa l’incendio che l’altra notte ha semi distrutto lo chalet di legno «Kinè» ubicato a Passo Marinaro, tra Punta Braccetto e Scoglitti. Un chiaro segnale intimidatorio lanciato al proprietario della struttura, che stava per riaprire in vista della stagione estiva.

Il titolare dello chalet, che è altresì proprietario di un vicino villaggio turistico, avrebbe riferito ai Carabinieri di non aver ricevuto minacce o richieste di carattere estorsivo. Eppure il messaggio intimidatorio appare fin troppo chiaro. E’ difatti esclusa la causa accidentale, visto che all’interno della struttura, chiusa da mesi per la lunga pausa invernale, non c’era nulla di pericoloso da cui le fiamme si sarebbero potute sprigionare.

Appare molto più probabile che un ignoto piromane abbia appiccato le fiamme dall’esterno, approfittando della facile esca per le fiamme data dal legno, di cui era interamente realizzata la struttura, andata quasi del tutto distrutta per un danno ammonta a qualche migliaio di euro.