Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 816
SCICLI - 13/04/2009
Cronache - Scicli: il maltempo ha rovinato non solo le festività, ma anche i serricoltori

Una tromba d´aria ha colpito le serre nello Sciclitano

In contrada Corvo ed in tutto il territorio a monte di Cava d’Aliga gli impianti serricoli sono rimasti seriamente danneggiati ed alcuni interamente distrutti
Foto CorrierediRagusa.it

Una tromba d´aria si e´ abbattuta domenica, poco dopo le 13, sulle campagne di Scicli, lungo la litoranea che da Sampieri porta a Cava d´Aliga. In contrada Corvo ed in tutto il territorio a monte di Cava d´Aliga tante serre sono rimaste danneggiate ed alcune interamente distrutte (nella foto).

I danni sono ingenti sia per le strutture che per le produzioni. Per i produttori, titolari delle aziende colpite, la Pasqua non e´ stata per nulla tranquilla: una nuova mazzata in un momento particolarmente difficile per l´economia e per il settore agricolo in particolare.

Della situazione critica si è reso conto di persona il consigliere provinciale Bartolo Ficili: "Appena avvisato ho visitato la zona colpita per verificare le conseguenze dell´evento calamitoso e l´entità dei danni che sono considerevoli soprattutto per chi ha subito la distruzione degli impianti serricoli . Mi attivero´ subito con gli uffici dell´Ispettorato Agrario - conclude Ficili - per l´effettuazione dei prescritti accertamenti richiesti per la dichiarazione dello stato di calamità". Danni si registrano anche nelle serre dell´Ipparino.

Il vento impetuoso ha soffiato in tutta la provincia, provocando numerosi disagi alla circolazione veicolare con detriti lungo le sedi stradali, pannelli divelti, manifesti staccati dai muri. Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco ma per fortuna, al momento, non si registrano danni alle persone.