Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 689
SCICLI - 26/03/2009
Cronache - Scicli: la villetta di legno è andata totalmente distrutta. Nessun danno alle persone

Incendio doloso nella casa di Bruca dell´ex sindaco Trovato

Indagano i Carabinieri. L’imprenditore non sa spiegarsi il motivo del gesto intimidatorio, peraltro non isolato Foto Corrierediragusa.it

Incendio doloso nella residenza estiva di Bruca (nella foto) di Angelo Trovato, 68 anni, imprenditore della piccola distribuzione nel settore alimentare, già sindaco di Scicli. Nessun danno alle persone, essendo la villetta disabitata nel periodo invernale. L’ignoto piromane ha cosparso di liquido infiammabile la villetta, in via Marettimo, dandogli fuoco. Le fiamme hanno attecchito rapidamente, essendo la villetta realizzata in massima parte con materiale legnoso. La casa è andata distrutta nonostante il tempestivo intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Modica. I danni ammontano a decine di migliaia di euro.

Conseguenze maggiori sono state scongiurate dai pompieri, che hanno portato via, a distanza di sicurezza, oggetti pericolosi come la bombola gpl della cucina, che, se fosse esplosa, avrebbe finito col danneggiare anche le abitazioni vicine. Nessun testimone, essendo la zona pressoché deserta in questi mesi freddi. Le indagini sono condotte dai Carabinieri, che hanno sentito Trovato. Pare che quest’ultimo non sia riuscito a spiegarsi il motivo dell’atto intimidatorio, che non è isolato. L´altra mattina ignoti si erano difatti introdotti all’interno dell’abitazione del figlio di Trovato, poco lontano dalla casa data alle fiamme, avevano ammassato i mobili e allagato l’abitazione, dopo aver lasciato aperti i rubinetti.

NELLA GALLERIA SOTTO LE FOTO DELL´INCENDIO DOLOSO ALLA VILLETTA. CLICCATECI SOPRA PER INGRANDIRLE