Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 22 Ottobre 2018 - Aggiornato alle 10:03
SCICLI - 26/01/2018
Cronache - Lo ha stabilito la Sezione giurisdizionale della Corte dei conti

Ex consigliere provinciale deve risarcire azienda ospedaliera

Dovrà restituire non solo gli stipendi ma tutte le spese sostenute dall’Asp fra il 1° agosto 2009 e il 23 aprile 2013, pari a 131.580 euro Foto Corrierediragusa.it

Secondo i giudici contabili la sua istanza di mobilità dall´ex Opera Pia «Busacca» di Scicli all´Azienda ospedaliera «Arezzo» di Ragusa non era fondata perché basata su una precedente illegittima assunzione a tempo indeterminato. Per questo motivo Silvio Galizia, 50 anni, ex consigliere provinciale del Pdl, dovrà restituire non solo gli stipendi ma tutte le spese sostenute dall´Asp fra il 1° agosto 2009 e il 23 aprile 2013, pari a 131.580 euro. Lo ha stabilito la Sezione giurisdizionale della Corte dei conti (sentenza 50/2018), che ha riconosciuto la sussistenza del danno erariale respingendo la tesi difensiva che invocava la compensazione tra il danno e l´utilità delle prestazioni. (Fonte Gds.it)