Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 538
SCICLI - 12/11/2008
Cronache - Scicli - Servizio di controllo straordinario dei Carabinieri

Scicli: 2 arresti per estorsione

Militari in azione anche a Modica e Pozzallo
Foto CorrierediRagusa.it

Servizio di controllo straordinario dei Carabinieri nei territori di Modica, Pozzallo e Scicli con l´ausilio del 12mo Nucleo elicotteri di Catania e della Motovedetta di Pozzallo al fine di prevenire i reati contro il patrimonio. I militari, su direttive del Comandate Provinciale di Ragusa Nicodemo Macri’ hanno operato due arresti nello Sciclitano.

In manette sono finiti Renato Modica (nella foto), 44 anni, già noto agli archivi, e Giovanni Paolo Asta, 29 anni. I due sono accusati di estorsione, danneggiamento aggravato e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Modica e Asta, dopo aver minacciato di morte una coppia di pensionati e danneggiato mobili e suppellettili per farsi consegnare duemila euro, si erano datti alla fuga.

I militari hanno rintracciato in poco tempo i malviventi, i quali venivano inoltre trovati in possesso di un blocchetto di assegni del denunciante.

Sempre a Scicli un pregiudicato del luogo di 31 anni è stato denunciato per guida senza patente.

A Modica un ispicese e un modicano sono stati denunciati per guida in stato di ebrezza mentre A.S., modicano di 19 anni, è stato segnalato quale assuntore di sostanza stupefacente poiché trovato in possesso di circa 100 semi di canapa indiana a seguito di perquisizione personale e domiciliare.

A Pozzallo M.I., sciclitano di 34 anni, è stato sorpreso mentre trasportava 35 chili di novellame e denunciato per detenzione di prodotti ittici sotto misura mentre G.G. è stato denunciato per commercio di circa 7 kg di novellame presso la pescheria di sua proprietà.

Durante il servizio sono stati piazzati numerosi posti di controllo e due posti di blocco rinforzati con il supporto aereo a Modica e Scicli durante i quali sono state controllate 40 autovetture elevate 7 contravvenzioni con il sequestro di 3 veivoli e 2 carte di circolazione. Nel complesso l’operazione ha interessato 30 militari che hanno operato anche in borghese.

I controlli continueranno nei prossimi giorni in altre zone della provincia.

Giovanni Paolo Asta