Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 19 Novembre 2017 - Aggiornato alle 20:33 - Lettori online 723
SCICLI - 26/07/2017
Cronache - Operazione della guardia costiera

Salvato diportista inglese alla deriva vicino Sampieri

L’uomo se l’è cavata con un grosso spavento, ma sostanzialmente illeso Foto Corrierediragusa.it

Una motovedetta della guardia costiera di Pozzallo ha salvato un diportista inglese su un natante battente bandiera maltese alla deriva al largo di Sampieri (foto) nel primo pomeriggio di mercoledì. Erano stati alcuni bagnanti a lanciare l´allarme alla capitaneria, che ha subito inviato una motovedetta che ha accertato la presenza di una unità da diporto a vela di bandiera maltese, oramai alla deriva, che stava rischiando di finire, incagliata, sulla vicina scogliera. In pochi minuti e nonostante le difficili condizioni meteo marine incontrate (mare molto mosso con onde alte due metri e mezzo e 30 nodi di vento, con forti e persistenti correnti di risacca), la motovedetta, grazie ad una decisa ed immediata manovra nautica effettuata dall’equipaggio presente a bordo, è riuscita ad affiancare l’unità alla deriva, assicurare un cavo di rimorchio a prua del natante e condurlo immediatamente oltre la pericolosa ed ormai prossima scogliera, evitando l’urto ed il conseguente naufragio dell´imbarcazione con a bordo solo il diportista inglese.

Una volta soccorsa, l´imbarcazione è stat poi assistita e seguita, in sicurezza, fino all’interno del porto di Pozzallo, dove il diportista imbarcato, impaurito ma oramai sano e salvo, e soprattutto illeso, è sbarcato alle 16.

L’intervento di soccorso prestato rappresenta l’occasione per ricordare a tutti i diportisti, prima di uscire in mare, di controllare attentamente le previsioni meteo e la loro eventuale evoluzione, unitamente a tutte le dotazioni ed al corretto funzionamento delle attrezzature e degli apparecchi installati a bordo delle proprie unità, anche per evitare improvvise od inaspettate situazioni di pericolo da affrontare nel corso della navigazione, che, in caso di maltempo, potrebbero comportare seri problemi per la sicurezza del mezzo nautico condotto e delle persone imbarcate.