Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:21 - Lettori online 1284
SCICLI - 16/10/2007
Cronache - Scicli - Rubò in un negozio di telefonini di via Valora

Confermata condanna
a 4 anni per un ladro modicano

La sentenza emessa dai giudici della Corte d’appello di Catania Foto Corrierediragusa.it

I giudici della seconda sezione della Corte d’Assise d’appello di Catania hanno confermato la condanna inflitta in primo grado e con il rito abbreviato al modicano Fabio Ruta, 32 anni, accusato di rapina aggravata per il colpo messo a segno il 7 febbraio 2006 in un negozio di telefonia di via Valora, nel quartiere di San Nicolò a Scicli.

Per l’imputato, difeso dall’avvocato Bartolo Iacono, è stata confermata in appello la condanna a quattro anni di reclusione, oltre all’interdizione dai pubblici uffici per cinque anni e al risarcimento danni alla parte civile, patrocinata dall’avvocato Giuseppe Pellegrino. Nell’interrogatorio in carcere, Ruta si era detto estraneo ai fatti dinanzi al gip Michele Palazzolo, asserendo di non c’entrare nulla con quella rapina a mano armata. Il modicano avrebbe acquistato da un non meglio specificato tizio le schede telefoniche, una delle quali era stata utilizzata dai carabinieri per incastrarlo.

I militari avevano difatti ritenuto che fosse senza dubbio Ruta l’autore del colpo, anche alla luce del medesimo modus operandi utilizzato da Ruta per compiere, pochi giorni dopo, un´altra rapina in danno di un supermarket, in un paesino della Puglia. Le forze dell’ordine lo arrestarono in poche ore.