Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 14:58 - Lettori online 615
SCICLI - 15/03/2016
Cronache - Trovate piante alte fino a un metro e mezzo

Modicano residente a Scicli coltivava "erba" in casa

Al giovane sono stati concessi i domiciliari Foto Corrierediragusa.it

Un giovane modicano incensurato residente a Scicli è stato arrestato dai carabinieri i quali hanno accertato la coltivazione in casa di marijuana. I militari hanno sequestrato oltre 100 grammi di marijuana e materiale per il confezionamento della droga. Le manette sono scattate per Flavio Cannizzaro, 30 anni, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. In casa del giovane i militari hanno rinvenuto 2 piante di cannabis indica, entrambe alte quasi un metro e mezzo, coltivate in un casolare attiguo alla casa, adibito a vera e propria serra per la coltivazione dello stupefacente. Il giovane si era munito di numerosi prodotti per la coltivazione della marijuana, in particolare strumenti per regolare la temperatura, l’umidità e la ventilazione nonché per l’illuminazione. Inoltre, nel proseguo del controllo, i carabinieri hanno trovato un grosso involucro di plastica contenente marijuana, nonché un bilancino di precisione e del materiale per il confezionamento e, infine, ulteriori due contenitori di vetro contenenti erba per un peso complessivo di circa 110 grammi. A conclusione del controllo, dunque, il 30enne è stato dichiarato in arresto e sottoposto agli arresti domiciliari.