Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 625
SCICLI - 29/01/2016
Cronache - Attimi di pura follia in via Bixio

Donna tenta di strangolare bimbo

La 35enne è stata sottoposta a trattamento sanitario obbligatorio Foto Corrierediragusa.it

Una donna 35enne che aveva appena litigato con il marito ha dato di matto in strada a Scicli, dove, in preda ad una crisi isterica ed evidentemente fuori di sé, ha cominciato a prendere a calci le auto parcheggiate e le porte di case e negozi, inveendo pure contro gli allibiti passanti. Poi addirittura se l’è presa con un bambino che stava passeggiando con il padre. La donna ha afferrato il piccolo per il collo, tentando di strangolarlo. Il padre è riuscito a divincolare il bambino in lacrime dalla donna nel frattempo presa in custodia da vigili urbani e carabinieri avvisati dai passanti. La donna ha quindi inveito anche contro le forze dell’ordine con calci, pugni e sputi, mentre il marito, ferito al volto a causa di una evidente lite avuta poco prima con la stessa consorte, tentava invano di calmarla. Il singolare episodio si è verificato nel tardo pomeriggio di ieri in via Bixio. La 35enne è stata successivamente sedata e condotta all’ospedale Busacca dove è stata sottoposta a trattamento sanitario obbligatorio, piantonata dai militari. Pare che la donna, con evidenti disturbi psichici, non sia nuova ad episodi del genere: ora si trova ricoverata in una struttura attrezzata ad Avola. Per fortuna il bimbo se l´è cavata solo con un grosso spavento e un leggero livido al collo. Il padre forse sporgerà denuncia.