Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 803
SCICLI - 09/09/2015
Cronache - Il ricorso presentato dagli imputati dichiarato inammissibile

Cassazione: sentenza definitiva sui "nonnini viziosi"

Uno dei soggetti arrestato all’epoca è nel frattempo deceduto Foto Corrierediragusa.it

Dopo un ricorso dichiarato inammissibile dalla Cassazione, la polizia ha arrestato quattro uomini che erano finiti in manette nel 2005 con l´accusa di aver abusato di una ragazza all´epoca dei fatti 14enne e in inferiorità psichica. Si tratta dei tristemente famosi "nonnini viziosi" di Scicli che ora, a condanna divenuta definitiva, dovranno scontare in carcere una pena residua di tre anni e 5 mesi di reclusione per violenza sessuale aggravata. Le manette sono scattate di nuovo per G.A., di 72 anni, A.C., di 74, C.M., di 73, e G.S. di 67. A due di loro sono stati concessi i domiciliari per le precarie condizioni di salute. Oltre alle quattro persone di nuovo arrestate adesso dopo la sentenza definitiva della Cassazione, nel 2005 finirono in manette anche la madre della ragazzina ed il suo nuovo compagno, che l´avrebbero "venduta" agli anziani del paese per pochi euro durante incontri che avvenivano in auto, nei canneti vicino al mare, nei garage e in un casotto di campagna (foto). Il patrigno inoltre avrebbe abusato egli stesso della ragazzina in assenza della madre. Un altro dei cosiddetti "nonnini viziosi" all´epoca finito in manette è nel frattempo deceduto.