Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:16 - Lettori online 1081
SCICLI - 31/12/2014
Cronache - Delinquenti sempre più violenti e sfrontati in azione nelle case

Rapinano uomo in casa e gli augurano buone feste

Il modus operandi e la violenza gratuita sono una sorta di «firma» della banda Foto Corrierediragusa.it

Lo rapinano in casa e gli fanno pure gli auguri di buone feste. Sono malviventi non privi di ironia quelli che hanno colpito in una casa di contrada Passo Salina, nei pressi di Sampieri, mentre dentro c’era il 40enne proprietario. L’uomo si è visto all’improvviso davanti tre energumeni col volto coperto che lo hanno minacciato e strattonato per farsi consegnare soldi e gioielli. Alla fine, dopo aver messo tutte le stanze a soqquadro, i malviventi si sono dovuti accontentare di qualche decina di euro e di un cellulare economico. Non contenti del magro bottino, hanno ingiuriato il 40enne e lo hanno pure sbeffeggiato augurandogli buon anno, prima di fuggire. I delinquenti potrebbero essere gli stessi che hanno già colpito a Ispica, Modica e in altre zone dello Sciclitano, malmenando e spaventando i proprietari delle abitazioni prese di mira.

Il modus operandi e la violenza gratuita sono una sorta di «firma» della banda che continua a prediligere case isolate o comune abitate al massimo da coppie, di cui evidentemente studiano le abitudini prima di colpire, non curandosi del fatto di sorprendere nelle abitazioni le vittime designate che vengono regolarmente picchiate e insultate oltre che, ovviamente, derubate.