Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 891
SCICLI - 13/08/2014
Cronache - Manette per lo sciclitano Giovanni Arrabito

Spacciatore "da spiaggia" in manette

E’ stato l’atteggiamento troppo guardingo del pusher e tradirlo Foto Corrierediragusa.it

Spacciatore di cocaina «da spiaggia» arrestato dai poliziotti non in divisa, ma in costume da bagno per fingersi normali bagnati e non destare sospetti. Le manette sono scattate sull’arenile di Arizza per Giovanni Arrabito (foto), sciclitano 44enne residente nella frazione marinara e accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. E’ stato l’atteggiamento troppo guardingo di Arrabito e tradirlo. I poliziotti gli hanno intimato di fermarsi, ma, mangiata la foglia, l’uomo è invece fuggito verso Cava d’Aliga, gettando l’involucro con lo stupefacente recuperato dagli agenti. L’uomo è stato trovato in possesso di 9 grammi di cocaina per un valore di mercato di oltre 2mila euro. Una droga talmente pura che, secondo la polizia, avrebbe anche potuto causare conseguenze letali per gli assuntori se non tagliata in modo corretto.

Nel tentativo di passare inosservato, Arrabito aveva nascosto la droga in un pacchetto di sigarette. Quando un assuntore si presentava all’appuntamento, l’uomo fingeva quindi di sfilare una «bionda» dal pacchetto per fumarsela, invece era la dose da consegnare all’acquirente dietro pagamento di contante, di cui comunque non è stato trovato in possesso il pusher.