Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 589
SCICLI - 28/07/2014
Cronache - Patteggiamento della pena per uno sciclitano e un albanese

Nascondevano 75 chili di droga, sentenza

I locali di pertinenza dei due imputati fungevano da magazzino in attesa di confezionare la droga e spacciarla al minuto nella provincia iblea Foto Corrierediragusa.it

L’ingente quantitativo di droga, ben 75 chili, allora scoperto dalla squadra mobile ha costituito l’aggravante di pena, nonostante lo sconto di un terzo scaturita dal rito alternativo del patteggiamento. Il gup Andrea Reale ha così applicato complessivamente 8 anni e 10 mesi di carcere allo sciclitano 51enne Michele Magro e all’albanese 31enne Hysenaj Ervin (da sx nella foto). Il primo ha patteggiato 5 anni e 4 mesi, il secondo 3 anni e 6 mesi. Sono stati i rispettivi legali a concordare con il pm Marco Rota le pene, applicate dal gup Reale dopo un paio d’ore di camera di consiglio. Le indagini della polizia scaturirono da un vasto traffico di marijuana lungo l’asse Catania – Scicli. I due sequestri di droga avvennero in tempi successivi: nella disponibilità di Magro fu scoperto stupefacente per complessivi 40 chili, mentre altri 35 chili di erba furono sequestrati qualche giorno dopo all’albanese.

I locali di pertinenza dei due imputati fungevano da magazzino in attesa di confezionare la droga e spacciarla al minuto nella provincia iblea.