Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 485
SCICLI - 19/03/2014
Cronache - L’uomo è stato giudicato in udienza preliminare con il rito abbreviato

Operazione antidroga "Rewind", assolto Trovato

La pubblica accusa aveva chiesto la condanna a due anni e sei mesi di reclusione e 2mila euro di multa Foto Corrierediragusa.it

Assoluzione con il rito abbreviato per lo sciclitano Bartolomeo Trovato, accusato di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. L’uomo, insieme ai ragusani Giulio Tumino e Rosario Gulino (già condannati a tre anni e sei mesi), era stato arrestato con altre 21 persone di Misterbianco, Acireale, Scicli e Pozzallo nell’ambito dell’operazione «Rewind» della Dia e della Squadra mobile di Ragusa. Trovato è comparso davanti al gup Andrea Reale, e, attraverso l’avvocato Edoardo Cappello, ha chiesto ed ottenuto il rito alternativo. La pubblica accusa aveva chiesto la condanna a due anni e sei mesi di reclusione e 2mila euro di multa. Il magistrato giudicante lo ha, invece, scagionato dall’accusa, assolvendolo. L’indagine, portata avanti tra il 2006 e il 2007, aveva permesso d’individuare i canali del traffico di stupefacenti gestiti nel capoluogo ibleo dal pregiudicato ragusano Giulio Tumino.

La sua rete di spacciatori si riforniva di cocaina, hashish, ectasy e lsd a Napoli, Palermo e Catania per poi trasportare la merce, con la complicità di insospettabili corrieri organici ai gruppi criminali, nella provincia di Ragusa. Lo stupefacente veniva poi spacciato nelle sale da gioco, lungo il litorale e anche davanti alle scuole.