Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:21 - Lettori online 854
SCICLI - 23/10/2013
Cronache - I militari hanno sorvolato il cielo ibleo per la lotta ai reati contro il patrimonio

Controllo notturno con elicottero dei Carabinieri

Tre le persone denunciate Foto Corrierediragusa.it

I Carabinieri della Compagnia di Modica hanno attuato un servizio notturno straordinario di controllo del territorio, allo scopo di mantenere alto il livello di sicurezza percepito e monitorare maggiormente le zone rurali per la prevenzione dei furti nelle aziende agricole. Nel servizio, protratto sino a tarda notte, sono state impiegate 9 pattuglie, supportate da un elicottero del «12° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Catania, per un totale di 20 militari che hanno costituito, in tutta l’area interessata, una fitta maglia di controlli. Durante lo specifico servizio, finalizzato alla prevenzione e repressione dei furti nelle aziende agricole, sono state identificate 98 persone e controllati 52 veicoli. Proprio nel corso dei controlli, una pattuglia dei Carabinieri di Scicli, ha proceduto all’arresto di Angelo Scifo, sciclitano, pregiudicato, che, sorpreso alla guida del proprio autocarro, privo di patente di guida, ha violato gli obblighi impostigli dalla sorveglianza speciale con obbligo di dimora a cui è sottoposto e pertanto veniva sottoposto agli arresti domiciliari.

Inoltre, a conclusione del servizio, i militari dell’Arma, hanno deferito in stato di libertà all’Autorità giudiziaria una persona per guida senza patente perché mai conseguita e segnalato alla Prefettura di Ragusa e altri due soggetti quali assuntori di sostanze stupefacenti. La sostanza stupefacente sequestrata ammonta a un totale di 4.60 grammi tra hashish e marijuana.

SVENTATI FURTI NELLE CAMPAGNE SCICLITANE
Sventati furti nelle aziende agricole di Cava d’Aliga. Denunciati dai carabinieri quattro pregiudicati catanesi per possesso ingiustificato di oggetti atti allo scasso. Sono state le pattuglie dei carabinieri di Scicli e Donnalucata, durante un servizio perlustrativo notturno a Cava d’Aliga, ad individuare un’autovettura sospetta, che, svoltava repentinamente in una strada sterrata per evitare i controlli dei militari. Quest’ultimi, naturalmente insospettiti dalla manovra elusiva, hanno inseguito l’auto e proceduto al controllo degli occupanti, quattro uomini catanesi, pluripregiudicati per reati contro il patrimonio. Dopo la perquisizione, sono stati trovati all’interno dell’auto, attrezzi atti allo scasso, successivamente sequestrati.

I quattro uomini, che grazie al tempestivo intervento dei militari non hanno potuto mettere a segno eventuali furti nelle campagne tra Scicli e Donnalucata, sono stati denunciati per possesso ingiustificato di oggetti atto allo scasso. I carabinieri hanno inoltre proceduto al sequestro amministrativo del mezzo poiché sprovvisto di assicurazione. Il servizio di controllo del territorio effettuato la scorsa notte era finalizzato alla prevenzione dei furti nelle zone di campagna ed in particolare nelle aziende agricole.